I siti Web di Ancestry dovrebbero essere "vietati"

I siti Web di Ancestry rischiano di violare la privacy dei donatori di sperma a causa dei loro test sul DNA offerti, ha affermato un esperto.

Secondo un articolo nel Daily MailIl professor Guido Pennings, un bioeticista all'Università di Ghent in Belgio, ha presentato la richiesta in seguito ai recenti sviluppi nella ricerca genealogica. I siti Web offrono sempre più test del DNA in modo che le persone possano rintracciare i propri antenati.

Fino a 2005, gli uomini nel Regno Unito potevano donare sperma in modo anonimo. Ma se loro, o membri delle loro famiglie eseguono i test, allora la loro identità potrebbe essere scoperta da persone che usano siti ancestrali per ricercare i loro alberi genealogici.

Violazione della privacy

Il professor Pennings dice che ciò costituisce una violazione della privacy del padre. Alcuni donatori sono disposti a essere contattati dai loro figli biologici; tuttavia, quelli che non sono potrebbero non essere in grado di evitare di essere trovati online.

Il professore ha detto che gli utenti violano la privacy quando hanno identificato o contattato qualcuno che non era registrato nel database. Questo, ha detto, era particolarmente sbagliato per i donatori di sperma perché avevano promesso l'anonimato. Ha aggiunto che se le persone usavano i database delle origini per trovare donatori mostravano "mancanza di rispetto e mancanza di gratitudine".

Il professor Pennings fece i commenti sulla rivista scientifica Human Reproduction.

Se un bambino nato da un donatore di sperma anonimo prendesse un test del DNA e rintracciasse i propri antenati, sarebbe possibile per lui o per lui scoprire chi è il loro padre biologico se lui oi suoi parenti erano già sul sito. Il bambino donatore potrebbe quindi connettersi con fratelli biologici online, collegandoli al donatore senza che lui lo sappia.

Nomi aggiunti agli alberi genealogici

Se il padre non fosse registrato, i parenti avrebbero potuto aggiungere il suo nome a un albero genealogico.

Gli uomini nel Regno Unito non possono più donare sperma in modo anonimo, ei bambini concepiti in questo modo sono autorizzati a scoprire l'identità del loro padre biologico. Mentre il rischio si applica solo a una piccola minoranza, il professore ha affermato che il controllo è "difficile se non impossibile" se le società di test genetici online si trovano in giurisdizioni che non vietano tali attività. Il Times ha riferito che il professore è andato a raccomandare che l'accesso ai siti di storia familiare dovrebbe essere vietato.

Le persone che non sapevano di essere state concepite attraverso lo sperma donato potevano anche essere contattate da fratelli biologici, che potrebbero causare angoscia e turbamento. Tuttavia, altri genealogisti hanno sostenuto che la ricerca del professor Pennings non riconosce i diritti degli individui concepiti dai donatori.

Per i servizi di verifica dell'albero genealogico, Finders International offre una traccia veloce, efficiente ed efficace. Chiamaci su + 44 (0) 20 7490 4935 o scrivici a [Email protected] scoprire di più.