L'Alta Corte non può soddisfare la richiesta del Montenegro per il certificato di proprietà ereditata

momento della lettura 2 verbale

Il sito web STEP riferisce che l'Alta Corte dell'Inghilterra e del Galles (EWHC) ha rifiutato di soddisfare la richiesta di un tribunale montenegrino per un certificato che specifichi i dettagli di una proprietà nel paese che è stata fatta per lascito in un testamento inglese.

Di proprietà del cittadino montenegrino Veljko Aleksic, morto nel 2014, la proprietà è stata lasciata alla Chiesa ortodossa serba in un lascito nel suo testamento inglese manoscritto. Nel 2017 si è venuti a conoscenza dei tribunali inglesi quando la formulazione doveva essere interpretata ed è stato stabilito che la casa era stata liquidata in trust e non poteva essere venduta fino al 2040.

L'ordine è stato trasmesso al Montenegro, ma il tribunale competente ha deciso che non era soddisfatto e ha chiesto che l'ordine fosse riscritto per includere un certificato di dettagli che includesse "tutti i dati necessari per l'esecuzione con il registro immobiliare, [vale a dire ] dati di dettaglio completi relativi a uno specifico immobile, ovvero numero di atto di proprietà, comune, numero di particella catastale, ecc. ”.

Informazioni non contestate

Questa informazione non è stata fornita all'EWHC perché non era in discussione ed era quindi responsabilità del rappresentante personale del defunto farlo.

Quando il caso è tornato all'EWHC questo mese, includeva una richiesta che il precedente ordine del tribunale fosse modificato in base alla "regola slip" per soddisfare i requisiti del tribunale montenegrino.

Tuttavia, il giudice ha deciso che la regola dello slip non era applicabile perché il tribunale non aveva considerato i dettagli di registrazione della proprietà all'udienza del 2017 e ora non poteva certificare una decisione che non aveva preso. La sentenza affermava che il tribunale "lo avrebbe fatto dietro le spalle di tutte le altre parti del contenzioso", e si baserebbe su nuove prove che altri non avevano visto.

Differenze nei sistemi di common law e civil law

Il giudice ha attribuito il problema alle differenze nel modo in cui i sistemi legali di common law e civil law trattano le proprietà dopo la morte di qualcuno. Il sistema di diritto civile del Montenegro si è occupato della successione tramite un notaio e un certificato ereditario rilasciato ufficialmente. Non c'era un rappresentante personale.

Al contrario, l'Inghilterra e il Galles non hanno un sistema di proprietà catastale (Wikipedia definisce un catasto come "una registrazione completa del terreno della proprietà o dei limiti di un paese"). Non necessita di notaio o certificato ereditario ufficiale. Il rappresentante personale gestisce l'amministrazione e la distribuzione del patrimonio. I tribunali ufficiali intervengono solo nelle controversie.

Un certificato, ha stabilito il giudice, non risolverebbe la difficoltà. Ha respinto la richiesta di un'ordinanza ai sensi della regola dello slittamento e ha detto che tutto ciò che si poteva fare era presentare una nuova domanda per una dichiarazione dei dettagli della proprietà montenegrina.

Finders International avere una gamma di Servizi di supporto legale assistere avvocati e altri professionisti legali tra cui il nostro servizio per la mancanza di volontà, attività non riscosse e ricerche fallimentari all'estero. Per saperne di più, visita il nostro visita il sito web. In alternativa, puoi inviare un'e-mail [Email protected] o telefono +44 (0) 20 7490 4935.