Eredità inviata al cliente sbagliato

momento della lettura 2 verbale

Le notizie di questa settimana includevano il storia di un uomo che è entrato in una lunga battaglia legale quando i suoi soldi ereditari sono stati inviati al cliente sbagliato da una banca.

Barclay ha trasferito i £ 193,000 destinati a Peter Teich a qualcun altro. Il cliente ha quindi rifiutato di restituire i soldi. L'errore si è verificato quando il signor Teich ha dato al suo avvocato il codice di smistamento bancario sbagliato. Fu quindi costretto ad assumere avvocati per recuperare l'eredità che avrebbe dovuto ricevere dal suo defunto padre.

Il padre di Teich, Mikuláš, è morto all'età di 100 anni nell'agosto 2018.

'Gesto token'

Quando il sig. Teich ha inizialmente contestato l'errore, gli è stato dato un "piccolo gesto simbolico" di £ 25 da Barclays, poiché la banca ha affermato che il denaro non poteva essere restituito. Il 74enne ha dovuto spendere £ 12,000 in spese legali e giudiziarie per ottenere il nome dell'altro cliente Barclay, che gli è stato dato a giugno.

Aveva quindi bisogno di spendere altri £ 34,000 per ottenere un'ingiunzione del tribunale per costringere il cliente dell'altro Barclay a rimborsare i soldi. I soldi dell'eredità gli sono stati restituiti a luglio.

Tuttavia, quando chiese a Barclay di coprire i suoi costi legali di £ 46,000, la banca rifiutò. La moglie del signor Teich, Veronia Becko, ha affermato che la banca ha ceduto solo dopo la pressione dei media, pagando le spese legali e offrendo ulteriori £ 750 per l'inconveniente del signor Teich.

Ultime due cifre sbagliate

L'ex operaio del settore dell'edilizia e della beneficenza aveva dato al suo avvocato il nome, l'indirizzo e il numero di conto corretti per il suo conto bancario. Tuttavia, le ultime due cifre del suo codice di ordinamento erano errate.

Teich ha affermato di aver riconosciuto liberamente l'errore, ma che l'errore è svanito in modo insignificante rispetto al modo in cui Barclays Bank ha risposto.

In una dichiarazione al quotidiano Guardian, la banca ha affermato che era evidente che in questa occasione non aveva rispettato gli alti standard che il signor Teich poteva aspettarsi di ricevere da Barclays e gli hanno offerto le loro sincere scuse.

Ha confermato che il sig. Teich poteva aspettarsi di ricevere le spese legali sostenute per intero, insieme agli interessi e un pagamento per compensare il disagio e l'inconveniente causati.

Finders International sono genealogisti della successione globale che tracciano i beneficiari mancanti in proprietà, proprietà e beni. Se desideri scoprire i nostri servizi, visita il nostro sito web; in alternativa, puoi contattarci telefonicamente: +44 (0) 20 7490 4935 o e-mail: [Email protected]