L'autoproclamato creatore di Bitcoin sta sfidando un recente ordine del tribunale in cui avrebbe dovuto restituire 500,000 Bitcoin alla proprietà di un ex collega, secondo una recente storia su cointelegraph.com

Craig Wright è uno scienziato informatico che afferma di essere il creatore di Bitcoin e l'uomo dietro lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto. Nel febbraio 2018, la proprietà di Dave Kleiman ha avviato una causa contro Wright per i diritti su Bitcoin per oltre $ 5 milioni, sostenendo che Wright ha frodato il suo ex collega di diritti di proprietà intellettuale e Bitcoin.

La morte di Kleiman

Dave Kleiman è morto in 2013. Ha lavorato come analista della sicurezza del sistema in una divisione per i crimini informatici e in diverse società di alta tecnologia prima di diventare partner in un dipartimento di informatica forense. Il suo presunto coinvolgimento nell'invenzione di Bitcoin è emerso per la prima volta in 2015 quando i documenti sono stati inviati alla stampa sulla pretesa di Craig Wright di essere Satoshi Nakamoto.

Nell'ultimo sviluppo, l'avvocato di Craig Wright Andres Rivero ha depositato un documento presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto meridionale della Florida, chiedendo se potesse presentare un concetto che contesta l'ordine del magistrato Bruce Reinhart a favore dell'eredità dell'ex collega di Wright.

Estensione a 24th

Il documento di Rivero affermava che Wright non riconosceva al magistrato il potere di eseguire l'ordine che aveva fatto e che il team legale del suo cliente aveva bisogno di altri quattordici giorni per esaminare la validità legale dell'ordine. Il movimento che sfidava l'ordine doveva essere ascoltato su 10th Settembre, mentre questa estensione lo sposta su 24th.

Il team legale ha citato il recente uragano come giustificazione per l'estensione e che la mozione era stata proposta in buona fede piuttosto che cercare di ritardare l'ordine.

Il podcast di criptovaluta Peter McCormack, che è stato citato in giudizio da Wright dopo averlo accusato di frode e dichiarando erroneamente di essere il vero inventore di Bitcoin, ha inviato un Tweet alla fine di agosto scommettendo $ 10,000 che Wright non aveva accesso alla quantità di Bitcoin gli è stato ordinato di rimborsare.

Finders International tracciare i beneficiari mancanti in proprietà, proprietà e beni. Per ulteriori informazioni, visitare il nostro sito web. In alternativa, puoi chiamarci al numero + 44 (0) 20 7490 4935 o inviarci un'e-mail a [Email protected]