Songwriter's Estate a Sue Tech Giants

Alcune delle più grandi aziende tecnologiche del mondo devono essere citate in giudizio per presunta pirateria dalla tenuta del defunto Harold Arlen.

Arlen ha scritto i classici del canzoniere americano, Over the Rainbow e Sii felice. Suo figlio Sam Arlen dice di aver scoperto più di 6,000 copie non autorizzate delle canzoni su Amazon, Apple, Google e i servizi di Microsoft e spesso a prezzi inferiori rispetto all'originale.

Come riportato sulla BBC, le copie "bootleg" delle canzoni hanno privato la proprietà di Arlen dei diritti d'autore, secondo le carte legali depositate a Los Angeles. Arlen sta cercando risarcimenti che potrebbero incorrere in milioni di dollari. Il rapporto archiviato sulla pagina 148 fornisce esempi della presunta pirateria.

Prezzi più convenienti

Uno di questi è un fan che cerca la registrazione di Ethel Ennis della canzone Per ogni uomo, C'è una donna che può essere trovato sotto l'etichetta ufficiale RCA Victor per $ 1.29 su iTunes. Una versione separata dell'etichetta Stardust Records, che utilizza la stessa copertina con il logo RCA Victor modificato, costa $ 0.89.

L'album di Benny Goodman, Sii felice, che è uscito in 1955 è venduto sotto l'etichetta Capitol Records a $ 7.99 su Google Play e Amazon, mentre una copia di Pickwick Group vende per $ 6.99 sulle stesse piattaforme.

I documenti sottolineano che le presunte copie dei pirati contengono i suoni distintivi di "skips, pops and crackles" che provengono dal vinile, il che suggerisce che siano stati copiati da un disco anziché dai master originali.

Etichetta ufficiale

Gli avvocati di Arlen dissero che era difficile immaginare che qualcuno entrasse nella Tower Records trasportando un sacco di CD e dischi in vinile e fosse in grado di affermare di rappresentare l'etichetta ufficiale per artisti come Frank Sinatra, Louis Armstrong ed Ella Fitzgerald. Eppure questa era la pratica esatta che accadeva di continuo nel mondo della musica digitale.

La dichiarazione ha aggiunto che i negozi e i servizi di musica digitale hanno mostrato una "completa disponibilità" a cercare registrazioni popolari e iconiche da qualsiasi risorsa, purché fossero in grado di condividere i proventi.

La canzone di Harold Arlen, Over the Rainbow ha vinto un Oscar per la migliore canzone di 1939. In seguito è stato nominato il brano del secolo dalla US Recording Academy.

La BBC riferisce che parte della controversia nasce a causa delle differenze di copyright tra Stati Uniti ed Europa. I diritti d'autore nel Regno Unito e in Europa per le registrazioni sonore scade dopo 70 anni, mettendo così Over the Rainbow nel pubblico dominio. Negli Stati Uniti, tuttavia, il periodo di tempo è generalmente di 95 anni.

Copyright in Europa

Tuttavia, i documenti del tribunale di Arlen sottolineano che alcune delle registrazioni sono ancora protette dal diritto d'autore in Europa, e le composizioni stesse non sono di pubblico dominio in quanto il copyright di uno scrittore continua per 70 anni dopo la loro morte.

Oltre ai rivenditori online, la tenuta ha citato decine di etichette discografiche che sostiene di aver continuato a collaborare con i presunti pirati pur conoscendo la violazione del copyright "per diversi anni".

Gli avvocati rivendicano canzoni come Stormy Weather e Over the Rainbow sono "opere d'arte monumentali" e "tesori nazionali". Chiedono un risarcimento di circa $ 4.5 milioni, giustificando il reclamo dicendo che qualcosa di meno agisce solo come uno "schiaffo al polso" per aziende multimiliardarie e trilioni di dollari "per la loro" violazione intenzionale su larga scala ".

Le società nominate devono ancora commentare.