La pandemia e le volontà di Covid-19

momento della lettura 3 verbale

L'impatto del coronavirus nel Regno Unito dovrebbe modificare la legge relativa ai testamenti nel Regno Unito? Un recente articolo sulla rivista Barrister dell'avvocato MA Muid Khan ha affrontato proprio questo problema.

La guida del Ministero della Giustizia pubblicata sul Guardian alla fine di marzo ha affermato che i testamenti erano "un delicato settore della legge" e che a questo punto non c'erano piani per modificare la legge. Tuttavia, tutte le opzioni verrebbero prese in considerazione e questa area sarebbe rivista.

A partire dal 28 aprile, il Il numero di decessi nel Regno Unito è pari a 21,678 sebbene ciò non includa i decessi nelle case di cura, che si ritiene contino in migliaia. Tali cifre saranno incluse dal 29 aprile in poi.

Le persone muoiono senza lasciare testamento

Il barrister nota che molte vittime stanno morendo senza lasciare una volontà (oltre a non essere in grado di dire addio alle loro famiglie). Tradizionalmente, gli avvocati si basavano su istruzioni faccia a faccia e una Volontà aveva bisogno di due testimoni per firmare. Ma con le restrizioni sui movimenti delle persone, i requisiti di Will sono quasi impossibili da realizzare.

I requisiti di un testamento valido furono introdotti dal Wills Act nel 1837, rendendo i testamenti non validi se le condizioni non fossero soddisfatte. Le giurisprudenze stabiliscono che i testimoni devono avere una chiara linea di vista e presenza alla Volontà, e questo deve significare presenza visiva. Nel 1781 (Casson vs Dade), una cameriera assiste a una Volontà attraverso una finestra di vetro in una carrozza quando un cavallo che tira la carrozza si fermò e le offrì una linea di vista alla firma.

I principi di questo caso sono stati successivamente applicati a un altro nel 2011, quando è stata concessa la procura permanente quando il donatore era in una stanza e i testimoni in un'altra, separati da una porta a vetri.

Modifica della legge sui testamenti

L'articolo del barrister chiedeva se fosse possibile introdurre un emendamento all'attuale legge sui testamenti, confermando che i testamenti potevano essere firmati e testimoniati a distanza attraverso le videoconferenze, la forma principale che il mondo sta prendendo per comunicare in questi tempi di pandemia.

Il cambiamento ha già preso parte in Scozia per coloro che hanno a che fare con il testamento dei testimoni deceduti a causa del virus.

Secondo lo scrittore, l'assenza di emendamenti non significa che non ci siano opzioni. Prendendo i principi della giurisprudenza, Casson v Dade che stabiliva la testimonianza attraverso le finestre era sufficiente per soddisfare la Sezione 9 del Wills Act 1837, tutte le parti potevano incontrarsi in un'area aperta per assistere alla Volontà.

Finders International offre servizi clienti privati come individuare i beneficiari mancanti e tracciare i parenti più prossimi. E-mail [Email protected] scoprire di più.

Suggerisce anche di fare regali a vita o donazioni mortis causa (letto della morte), preparare una lettera di auguri (questo non è legalmente vincolante) o rischiare la remota testimonianza di una Volontà attraverso la tecnologia.

Il barrister suggerisce che i testatori anziani o vulnerabili dovrebbero eseguire o modificare una volontà senza rischiare la loro salute. Potrebbero anche preparare una breve dichiarazione del testimone che accompagna la firma, spiegare le circostanze in cui è stata effettuata.

Questo articolo non sostituisce la consulenza legale. Se vuoi fare o modificare un testamento, contatta un professionista legale qualificato per scoprire come farlo in questo momento in modo sicuro e corretto.

Finders International offre a Servizio sicuro di ritiro, consegna, firma e testimonianza durante questi tempi senza precedenti. Per ulteriori informazioni su questo servizio e altri servizi che offriamo, visitare il nostro sito Web qui; in alternativa puoi inviare un'e-mail [Email protected] o telefono +44 (0) 20 7490 4935