La nipote di Trump fa causa a suo zio per frode ereditaria

momento della lettura 2 verbale

Questa settimana è arrivata la notizia che Mary Trump, la nipote del presidente degli Stati Uniti, lo è citare in giudizio lo zio accusandolo e altri membri della famiglia di averla defraudata dalla sua eredità.

La sig.ra Trump è l'autore del libro, Troppo e mai abbastanza: come la mia famiglia ha creato l'uomo più pericoloso del mondo, che ha affermato di "far luce sulla storia oscura della famiglia [Trump] per spiegare come suo zio è diventato l'uomo che ora minaccia la salute del mondo, la sicurezza economica e il tessuto sociale".

La sua denuncia ha accusato Donald Trump, sua sorella Maryanne Trump Barry e suo fratello Robert (morto ad agosto) di "frode dilagante e cattiva condotta". Afferma che la sua eredità valeva decine di milioni di dollari.

Leggi la storia di L'eredità di Donald Trump e la sua discendenza scozzese attraverso sua madre Mary Ann McLeod qui.

Mary Trump è la figlia di Fred Trump, morto nel 1981 quando aveva solo 16 anni. Ha detto che suo padre ha lasciato le sue partecipazioni nell'azienda di famiglia che i suoi fratelli Donald, Maryanne e Robert avrebbero dovuto monitorare come fiduciari.

Il nonno di Mary e il padre del presidente, Fred Trump, morirono nel 1999, lasciando alla sua famiglia un impero immobiliare.

La denuncia della signora Trump presentata a New York, afferma che "La frode non era solo un'azienda di famiglia, era uno stile di vita".

'Ingannato' sull'eredità

Ha detto che i fratelli Trump si sono trasferiti per sottrarre fondi, ingannarla su ciò che avrebbe dovuto ereditare e "spremerla". La presunta frode non è venuta alla luce fino a ottobre 2018, quando il New York Times ha riportato la sua indagine sulle tasse della famiglia Trump.

Nelle ultime settimane, il documento ha pubblicato le dichiarazioni dei redditi del presidente- Donald Trump è stato l'unico presidente degli Stati Uniti in quasi 40 anni a non rendere pubblici i suoi pagamenti fiscali - rivelando che il signor Trump aveva pagato $ 750 in tasse federali sul reddito l'anno in cui vinse la presidenza e altri $ 750 durante il suo primo anno alla Casa Bianca, pur non pagando alcuna imposta sul reddito in dieci dei 15 anni precedenti grazie alla sua dichiarazione di aver perso molto più denaro di quanto guadagnava.

Ha dato via tutto

In una dichiarazione, Mary Trump dice che la sua famiglia l'ha tradita dicendole bugie e inducendola a dare via tutto per una frazione del suo valore.

Quando è stato chiesto di commentare la situazione, l'addetto stampa della Casa Bianca Kayleigh McEnany ha detto che l'unica frode commessa è stata la stessa Mary Trump quando ha registrato uno dei suoi parenti.

Il presidente sta anche affrontando un'indagine civile da parte del procuratore generale di New York Letitia James in cui ha gonfiato il valore dei suoi beni per ottenere prestiti e benefici fiscali.

Finders International rintracciare i beneficiari mancanti a tenute, proprietà e beni. Per vedere un elenco completo di i nostri servizi, visita il nostro portale dedicato. In alternativa, puoi contattarci tramite telefono +44 (0) 20 7490 4935 o e-mail [email protected]