Isole Vergini fa causa a Epstein Estate

momento della lettura 3 verbale

La proprietà del defunto Jeffrey Epstein è stata citata in giudizio dalle Isole Vergini americane per il suo presunto abuso sessuale diffuso, Reuters segnalato la settimana scorsa.

La denuncia è stata presentata mercoledì (15 gennaio 2020) dal procuratore generale delle Isole Vergini, Denise George. Sostiene il defunto Epstein che aveva dovuto affrontare accuse di offesa sessuale quando è morto lo scorso agosto violentando e trafficando dozzine di giovani donne sull'isola privata dei Caraibi di sua proprietà.

La denuncia amplia notevolmente la portata dei presunti crimini del finanziere, affermando che si sono verificati dal 2001 al 2018, prendendo di mira ragazze che sembravano avere appena 11 o 12 anni.

Tenuta del valore di $ 570 milioni in più

Ciò che chiede sono le sanzioni civili dalla proprietà, che si stima ammontino a 577.7 milioni di dollari, e la denuncia vuole anche la decadenza delle due isole private di Epstein, Little St James e Great St James.

Se la causa ha esito positivo, potrebbe ridurre la quantità di denaro disponibile per gli altri accusatori di Epstein: più di 20 donne che stanno facendo causa al suicidio dopo il suicidio mentre erano sotto custodia, hanno perso la possibilità di vederlo condannato per i suoi crimini.

Gli esecutori della tenuta, Darren Indyke e Richard Kahn, hanno istituito un fondo per risarcire le vittime. Un avvocato che agiva per loro conto includeva una dichiarazione degli esecutori che respingeva la tesi del procuratore generale delle Isole Vergini secondo cui il fondo per i richiedenti della vittima deve accettare i requisiti di riservatezza e che non dovrebbe proteggere nessuno dalla responsabilità.

È morto in custodia

Epstein morì mentre era in custodia il 10 agosto quando morì per suicidio, non dichiarandosi colpevole di aver abusato e trafficato di donne e ragazze nelle aree di Manhattan e in Florida per un periodo di tre anni nei primi anni '66. All'epoca aveva XNUMX anni.

Si era dichiarato colpevole di una denuncia di prostituzione statale in Florida nel 2008 e, di conseguenza, è stato condannato a una pena detentiva di 13 mesi. Questo è ormai ampiamente ritenuto troppo indulgente.

Secondo la denuncia delle Isole Vergini, Epstein aiutato da complici, "trafficati, violentati, aggrediti sessualmente e tenuti prigionieri" giovani donne e ragazze nelle sue proprietà sull'isola dove è stato registrato come molestatore sessuale nel 2010.

Proprietà 'Hideaway'

Secondo la denuncia, Epstein conservava un database computerizzato in cui rintracciava le ragazze che potevano essere inviate alla sua proprietà a Little St James. L'isola fu acquistata nel 1998 come "nascondiglio" dove poteva trafficare per "servitù sessuale, abusi sui minori e aggressioni sessuali".

Il finanziere avrebbe acquistato Great St James tramite un acquirente di paglia, nascondendo la sua identità e impedendo alle persone di sorvegliarlo sull'isola, impedendo anche alle vittime di fuggire lì.

La denuncia ha aggiunto che, a partire da luglio 2018, Epstein ha rifiutato di consentire a un investigatore delle Isole Vergini e ai marescialli statunitensi di entrare a Little St James oltre il suo molo.

Leggi i precedenti articoli di Epstein.

Finders International sono genealogisti della successione globale che tracciano i beneficiari mancanti in proprietà, proprietà e beni. Se desideri scoprire i nostri servizi, visita il nostro sito web; in alternativa, puoi contattarci telefonicamente: +44 (0) 20 7490 4935 o e-mail: [Email protected]